La migliore birra artigianale

Ultimo aggiornamento: 18.01.22

 

 

 

 

Le nostre selezioni delle migliori birre artigianali

 

Tra le migliori birre artigianali del 2022 ce ne sono alcune che abbiamo voluto selezionare tra quelle vendute online. Date un’occhiata alle loro caratteristiche e fate una comparazione di offerte e novità, per individuare la bevanda più adatta a voi.

 

1. Birra Del Borgo Lisa Pacco da 12 x 500 ml

 

Una delle migliori birre artigianali per quantità nella confezione e prezzo basso è quella di Birra del Borgo, per l’esattezza Lisa, qui proposta in un pacco da 12 bottiglie. Ogni elemento è da 50 cl ed è in stile Lager, non filtrata e con il 5% di alcol, quindi pari a una Dreher.

Ciò che contraddistingue questa bevanda è il sapore molto caratteristico, dovuto alla presenza della scorza d’arancia, che le conferisce un retrogusto agrumato e molto gradito dagli utenti che amano questo ingrediente.

Perfetta per accompagnare pasta, pizza o fritture, deve essere servita almeno a 10°: una birra aromatica molto apprezzata anche per la sua somiglianza con le IPA, con una lieve nota fruttata che addolcisce i palati.

Cliccate il link in basso se non sapete dove acquistare questo prodotto. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Birrificio Namasté Amurusa Box Degustazione 6 Bottiglie da 330 ML 

 

Se non sapete quale birra artigianale comprare, date un’occhiata a una delle box più vendute del web, quella del birrificio Namasté. All’interno troverete una selezione di sei differenti birre prodotte dall’azienda, ognuna in bottiglia da 33 cl.

La prima è l’Amurusa bianca, una birra caratterizzata da un infuso di arancia amara, che le conferisce un sapore agrumato e che è da 5% di alcol; c’è poi l’Amurusa ambrata, da 4,8%, una ale inglese e caratterizzata da un infuso di agrumi di Sicilia.

Poi c’è l’Amurusa rossa, una belgian ale, da 5,5%; la Nereide, una rossa con sentori aromatici soprattutto floreali, da 5,5%; la Sikele da 4,6% e infine la Euridice, nera, dal sentore di carrube siciliane e liquirizia, che ha una gradazione alcolica pari a 6%.

Da sottolineare che, all’interno della confezione, è presente un opuscolo che spiega tutte le caratteristiche delle birre, per cui potrete acquistarla anche per un regalo gradito a un amante della birra. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Mastri Birrai Umbri Pack 3 Birre + Bicchiere Monkey

 

Una box che vi aiuterà a capire come scegliere una buona birra artigianale è quella dei Mastri Birrai Umbri, che prevede anche un bicchiere in dotazione, per permettervi di gustarla subito. Nel set sono presenti anche tre bottiglie da 300 ml l’una, molto particolari e dedicate proprio a chi cerca un prodotto che non sia necessariamente il più economico.

La prima è la Cappelli Blanche, una artigianale realizzata con grano Senatore Cappelli, dal sapore leggero e sofisticato e dalla gradazione pari a 5,6% C’è poi la Forzuta American Double Ipa, realizzata con acqua umbra, malti e luppolo umbri, dalla gradazione pari a ben 8,3%.

Infine c’è la California West Coast Ipa La Birra Artigianale Ipa, realizzata con luppoli americani e con una gradazione di 6,3%. Il bicchiere è in vetro robusto e la scatola è adatta anche per un regalo, senza dover incartare.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. 2 Sorelle Birra Special Agricola Doppio Malto Bionda 750 ml

 

Quella di 2 Sorelle è una birra piemontese che ha incontrato i pareri favorevoli degli utenti amanti delle bionde: il suo colore ambrato infatti piace proprio a chi apprezza questa tipologia di artigianali. La schiuma è ricca e compatta e la birra gode di aromi e profumi fruttati, dovuti anche all’aggiunta di luppoli da aroma tedeschi.

Al gusto ha sentori che richiamano il melone bianco, la pesca e la fragola, con sfumature di agrumi, per cui va bene per accompagnare piatti di carne, formaggi a media stagionatura ma anche dolci come i biscotti e piatti speziati, tipici della cucina orientale.

La bottiglia da 750 ml ha una gradazione pari a 7% e la birra deve essere servita tra i 7° e gli 8° per essere gustata appieno. Il costo non è basso ma rientra comunque tra le scelte fatte dagli amanti della birra artigianale.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Baladin Box Birra Nazionale Gluten Free 100% Italiana 

 

Cercate un’idea nuova e originale per accontentare anche i vostri ospiti amanti della birra artigianale? La box di Baladin offre anche una grande convenienza, visto che prevede ben 12 bottiglie da 33 cl di birra artigianale e nazionale, quindi al 100% italiana.

Ma c’è di più, visto che questo articolo è totalmente privo di glutine, per cui può essere bevuto anche da chi ha problemi come la celiachia o da chi, semplicemente, vuole evitare questo ingrediente.

Questo non vuol dire però rinunciare al gusto, visto che ha profumi maltati e fruttati molto leggeri, ma che ne esaltano il sapore. Si tratta di una birra bionda, dalla schiuma corposa, che vince per la sua versatilità, in quanto può essere abbinata a tanti piatti diversi, dalla carne, alle verdure, alla pizza e alla pasta.

La gradazione è pari al 6,5% e deve essere servita tra gli 8° e i 10° per essere gustata al meglio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Grimbergen Birra Blonde Abbazia 24 bottiglie da 330 ml

 

Se pensate al risparmio, ma anche al gusto, non potrete rinunciare alla birra artigianale di Grimbergen, una bionda che arriva qui in una box da ben 24 bottiglie da 33 cl l’una. Vincitrice dell’argento nel World Beer Awards del 2019, ha un sentore ricco di frutti gialli misto a chiodi di garofano, ma è all’olfatto che stupisce di più.

Potrete infatti sentire note di ananas, miele, liquirizia, luppolo e malto affumicato, mentre al gusto mescola liquirizia, ananas, susina e albicocca. Perfetta soprattutto per le carni bianche, va bene anche con i formaggi a media stagionatura e con le verdure stufate.

Ha una gradazione alcolica pari a 6,7% ed è caratterizzata da una schiuma color crema molto intensa. Piace perché è una birra di qualità, corposa e in grado di esaltare vari tipi di piatto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Menabrea 12 Bottiglie Birra Italia 33 cl Degustazione Edizione Limitata 

 

Se siete alla ricerca di una box originale, da regalare a voi stessi o a un amante della birra artigianale, date un’occhiata a quella proposta da Menabrea, che include ben 12 bottiglie limited edition da 33 cl ciascuna.

Ognuna di queste è dedicata a una città italiana: Torino, Milano, Napoli, Firenze, Venezia, Pisa, Roma, Genova, Siena, Verona, Palermo, Bologna, che vengono rappresentate con immagini relative a luoghi molto famosi e con frasi di personaggi celebri che ne hanno esaltato la bellezza e la storia.

Si tratta di una birra bionda e leggera, dalla gradazione alcolica pari a 4,8%, che deve essere servita tra i 4° e i 7° e che va bene con pasta, pizza e tutto quello che desiderate, grazie alla sua versatilità. Molto interessante anche la scatola nella quale sono contenute le bottiglie, che è totalmente brandizzata e si presta quindi a un regalo di classe.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Birra 9.1 Box Degustazione Giro del Mondo in 12 Birre

 

La box degustazione di Birra 9.1 comprende 12 bottiglie da 33 cl ciascuna, che racchiudono ben otto stili differenti di fare la birra artigianale. La particolarità di questa selezione sta proprio nel fatto che ogni birra è realizzata utilizzando proprio le materie prime e il metodo di lavoro del paese di provenienza.

In questa box troverete due bottiglie di birra Lager, bionda a bassa fermentazione, di origine tedesca; una Californian Lager, bionda ad alta fermentazione e di origine californiana; due Italian Pale Ale, rosse ad alta fermentazione di origine italiana; una Weiss, ad alta fermentazione di origine bavarese; due American Pale Ale, bionde ad alta fermentazione e californiane.

Inoltre una Stout, birra nera di derivazione irlandese; una Scottish Ale ad alta fermentazione e di origine scozzese e due Pils, bionde a bassa fermentazione di origine ceca. Nella confezione sono incluse inoltre le indicazioni su come conservarle al meglio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

9. Aperi Snack Aperibox Beer Brewdog AP18.001.10 Confezione Regalo

 

Se non vi basta la semplice box di birra ma volete qualcosa in più, Aperi Snack ha la soluzione giusta per voi: con la Aperibox Snack and Drink Experience potrete infatti soddisfare la vostra voglia di birra artigianale e anche di sgranocchiare qualcosa di buono.

Al suo interno infatti troverete: 22 bustine di snack e per l’esattezza sei pezzi di mix messicano, quattro pezzi di arachidi tostate e salate, quattro pezzi di mais versione jumbo, tre pezzi di pepite cacio e pepe, tre pezzi di crostini e due di nachos al gusto paprika.

Le birre incluse invece sono Brewdog e sono le seguenti: una Punk IPA, una Elvice Juice, una Last Lager e una Hazy Jane, tutte da 33 cl. Nella confezione troverete anche un kit con tovaglietta e coppette, per servire tutto in ordine.

Ideale per un regalo, ha un costo molto interessante e alla portata di tutti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

10. Birrificio Angelo Poretti 10 Luppoli Le Bollicine 750 ml

 

Una birra molto particolare quella del Birrificio Angelo Poretti, che mette insieme dieci differenti luppoli per creare un prodotto diverso dal solito. Infatti non solo si tratta di una birra fermentata, con sapori agrumati e speziati, ma anche di una bevanda che è rifermentata con il lievito che si usa per lo spumante, per cui ha una schiuma con un perlage molto raffinato.

Bianca, ha una gradazione alcolica pari a 6% e deve essere servita tra i 5° e i 7°. Ideale per i piatti di pesce e per i crostacei, per i patè o per gli aperitivi, arriva in una bottiglia da 0,75 L, molto bella anche da presentare o esporre.

Il costo non è basso, ma è una valida spesa se desiderate arricchire la vostra dispensa con una birra di qualità e vinificata. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Origine e Uso

 

Storia

La birra è una bevanda tra le più antiche della civiltà, infatti pare che sia nata nel 10000 a.C. o addirittura nel 4000 a.C. quando sembra che ci siano le prime manifestazioni di questa sostanza, che diventerà presto molto amata.

Furono i cinesi a elaborare per primi una specie di birra, chiamata Kiu, che aveva come base l’orzo, mentre le civiltà precolombiane usavano il mais al suo posto. Anche gli Egiziani la elaboravano sfruttando pani di orzo poco cotti, che facevano fermentare nell’acqua, e la chiamavano Zythum.

Fu nel Medioevo e in Belgio che i monaci migliorarono il processo di produzione, rendendo ufficiale l’uso del luppolo, che non solo conferiva alla birra un gusto amaro ma ne facilitava anche la conservazione più a lungo.

Oggi chi produce la birra in via artigianale non fa altro che portare avanti una tradizione antica, che mette al mondo una bevanda originale e autentica, seguendo metodi che permettono di ottenere un prodotto di grande qualità. 

Mix

Sono varie le mescolanze vincenti che si possono ottenere mettendo insieme la birra e altre bevande. Ci sono infatti molti cocktail che prevedono, per esempio, l’impiego del gin o del rum in abbinamento a questo prodotto e che rendono il mix ottimo da gustare.

In Messico, ancora, si usa molto mettere sul fondo del bicchiere un po’ di tequila e poi riempirlo con la birra. Se state pensando di realizzare un drink leggero, potrete usare il prosecco o lo champagne, per un aperitivo più delicato: per esempio, potrete creare un cocktail Mimosa, unendo birra scura e, appunto, champagne.

Per uno Spritz alternativo vanno bene un po’ di amaro o di Aperol, del succo di limone e una birra chiara, ma anche la combinazione di gin, limone e birra crea un mix interessante e dissetante, da provare in compagnia degli amici. 

 

Conservazione

Sulle bottiglie di birra deve essere presente l’indicazione del “Termine minimo di conservazione”, ovvero la data, indicata solo come mese e anno, entro la quale sarà possibile consumarla senza che le sue proprietà organolettiche risultino invariate.

Anche se, successivamente a questa indicazione, non ci saranno modificazioni tali da far sì che la birra faccia male all’organismo, il suo sapore o il profumo potrebbero modificarsi. Oltre a questo, è bene tenere conto del fatto che la birra può essere modificata dagli sbalzi di temperatura e dall’esposizione alla luce.

Per questo, è bene conservarla al fresco, ovvero tra i 10° e i 16°, a seconda che si tratti di una birra a bassa o alta fermentazione; tenerla in un luogo pulito e preferire quelle con vetro scuro a quelle con vetro trasparente o verde, da mettere comunque al buio.

Preferite inoltre un luogo isolato termicamente, in quanto gli sbalzi di temperatura possono modificare il prodotto. 

 

Valore nutrizionale

La birra chiara conferisce circa 34 kcal/140 kj al corpo, suddivise tra 13,80 kcal di carboidrati, 0 di grassi, 0,80 kcal di proteine e 19,40 kcal di alcol. Per quanto concerne la composizione chimica, per 100 g di bevanda parte edibile è pari al 100% e si suddivide in acqua (93,50 g), carboidrati disponibili (3,50 g), dei quali nessuno complesso, zuccheri solubili (3,50 g) e proteine (0,20 g).

Non ci sono grassi saturi o monoinsaturi o fibre e la quantità di alcol è pari a 2,80 g. Non ci sono neppure fibre, mentre sono presenti sodio, calcio, ferro, potassio e fosforo. Inoltre ci sono la riboflavina o vitamina B2, la niacina o vitamina B3 e la vitamina C.

La birra scura, invece, apporta circa 30 kcal per 100 g, e include 3 g di carboidrati, 93,3 g di acqua, 0,3 g di proteine, ferro, sodio, calcio, potassio e fosforo. Qui abbiamo sempre le vitamina B2 e B3, ma anche la B6 e, soprattutto, una buona quantità di acido folico. 

Bere responsabilmente

La nostra raccomandazione è sempre quella di bere in maniera responsabile, ma ci sono alcuni limiti entro i quali restare, stabiliti dalla legge, che permettono di non correre il rischio di prendere una multa.

Gli uomini, in generale, tollerano bene fino a un boccale e mezzo di birra, ovvero quando il tasso alcolemico resta tra gli 0 e gli 0,5 g/L, che non prevede alcuna sanzione. Ci sono anche da considerare, però, le gradazioni, quindi se un uomo beve due lattine con 5°, può superare gli 0,56 g a stomaco vuoto.

Per le donne il discorso è diverso, in quanto basterà una sola lattina per far alzare il tasso alcolemico a 0,56 g.

 

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI