Stravecchio Branca – Recensione

Ultimo aggiornamento: 08.08.22

 

Principale vantaggio

Branca, il brand che propone questa bottiglia di brandy Stravecchio ha scelto per l’invecchiamento del distillato delle botti in rovere di alto pregio. Ciò comporta un retrogusto di legno e di frutta secca che lo rende versatile, ossia perfetto sia liscio, sia come base per cocktail oppure on the rocks.

 

Principale svantaggio

Si tratta sicuramente di un distillato artigianale di qualità realizzato in Italia, nonostante non sia il migliore sul mercato. La bottiglia da un litro ha un vetro poco spesso, perciò senza le dovute attenzioni rischia di rompersi facilmente.

 

Verdetto: 8.8/10

Il rapporto qualità/prezzo di questo brandy è uno degli elementi che farà brillare gli occhi a quanti cercano un distillato conveniente e che fa fare un figurone a fine cena.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Il segreto

Il punto focale che si deve osservare quando si sceglie di acquistare un buon brandy è il tipo di vino e vitigno utilizzato per la produzione. Questo è un elemento da non sottovalutare in fase di acquisto, soprattutto per quanti sono alle prime armi e vogliono assaporare il gusto vero del distillato. Branca, per fortuna, è un marchio che pone molta attenzione ai dettagli, e non a caso il segreto per il bouquet pazzesco di Stravecchio è nascosto nella sua peculiarità.

La produzione avviene con un amalgama di vini invecchiati da un minimo di tre a un massimo di dieci anni, all’interno di botte di rovere che rilasciano quell’aroma di legno e frutta secca tanto particolare. Un alto pregio da non sottovalutare in fase di acquisto, considerando che in commercio si trovano numerose proposte più o meno valide, ma poche che hanno una caratteristica simile.

Il brandy è infatti uno di quei distillati con cui poter passare qualche secondo di riflessione, sorseggiando un superalcolico che rilascia i pensieri negativi e permette di entrare nella propria zona di comfort. Gusto e profumo rimangono infatti inalterati, perciò non ci sarà bisogno di annacquarlo per evitare di percepire un retrogusto spiacevole o troppo incisivo.

Ecco allora il segreto della popolarità di questo brandy firmato Branca.

Bouquet e versatilità

Secondo tradizione, il brandy è un distillato che va servito in balloon ampi, così è più facile tenerli in mano, accarezzare la superficie e quindi rilasciare il calore del proprio corpo, per trasmetterlo al superalcolico. Per alcuni, assaporarlo con del ghiaccio potrebbe rappresentare un vero sacrilegio, eppure l particolarità di Stravecchio è anche questa.

Infatti, grazie al bouquet aromatico persistente e piacevole, che regala attimi di relax, si può tranquillamente servire sia on the rocks, sia come base di cocktail e sia liscio.

Insomma, si presta a qualsiasi occasione e soprattutto a qualsiasi palato, perciò averlo in casa vi permetterà di fare bella figura dopo cena. Secondo il parere di chi ha già potuto sperimentare il suo gusto, è inoltre anche molto buono per correggere il caffè. Sicuramente non la soluzione perfetta con cui partire in piena carica la mattina, ma è quel piccolo vizio che dopo un pasto non fa male.

Inoltre, nonostante sia considerato come un distillato commerciale, in realtà è prodotto in Italia ed è artigianale. L’azienda, attiva fin dal 1888, riesce a offrire ancora quel sapore vintage che si sposa perfettamente con ingredienti e preparazioni dolci: tra tutti, sicuramente il cioccolato. Anche per questa ragione, Branca garantisce una versatilità del suo distillato non da poco conto.

 

Quantità

Spesso e volentieri capita di trovare nei negozi online e fisici delle confezioni di brandy da massimo 700 ml. Ebbene, quante volte vi siete lamentati che il vostro distillato, comprato da appena qualche mese, fosse già terminato? Sappiate che con Stravecchio di Branca è tutta un’altra storia, e non solo in termini di prezzo. Infatti, oltre a offrire un rapporto eccellente tra spesa e resa, praticamente a prova di tutti i portafogli, ha anche un’altra particolarità.

La confezione è da un litro, inoltre tra i pareri di chi ha già provato questo distillato, ciò che spicca maggiormente è proprio il fatto che a guardar la bottiglia, brillano subito gli occhi.

Questo perché il design vintage non passa sicuramente inosservato, perciò questo brandy diventa un vero gioiello sullo scaffale di tutti gli amanti dei superalcolici.

Infine, dobbiamo però sottolineare una cosa: il vetro della bottiglia non è dei più resistenti che si possano trovare. Per questo motivo, è bene ricordarsi di fare molta attenzione quando si versa, per evitare che si rompa in mille pezzi.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI