Marzadro Diciotto Lune – Recensione

Ultimo aggiornamento: 08.08.22

 

Principale vantaggio

Quella proposta da Marzadro è una grappa molto particolare: delicata, morbida, invecchiata 18 mesi all’interno di botti di quattro legni differenti. Ciò che piace particolarmente agli utenti è il sapore gradevole e l’ottimo rapporto qualità/prezzo, inoltre, è possibile adoperare il distillato per la realizzazione di alcuni cocktail o semplicemente come ammazzacaffè a fine pasto.

 

Principale svantaggio

Se non amate il sapore forte dei superalcolici, la grappa Diciotto Lune potrebbe non essere affatto di vostro gradimento, poiché ha un retrogusto molto vigoroso, leggermente amaro e ha forti sentori di spirito. 

 

Verdetto: 9.8/10

La grappa Marzadro è tra le più amate della distilleria e la sua qualità è riconosciuta non solo da chi la beve ma anche da dall’International Wine and Spirit Competition che, nel 2018, le ha conferito un premio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI


Brand italiano

La distilleria Marzadro nasce nel 1949 poco dopo la fine della seconda Guerra Mondiale, in un piccolo comune del Trentino-Alto Adige: Nogaredo. L’azienda è a conduzione familiare e si occupa inizialmente della produzione agricola, che però si trova ad affrontare diverse perdite a causa del conflitto appena concluso. Per questo motivo, decide di dedicarsi completamente alla distillazione delle vinacce partendo semplicemente da due cestelli con vapore diretto, fino a ampliarsi negli anni 2000 con otto bagnomaria discontinui.

Inizialmente la vendita fu solo a livello regionale, ma l’azienda riuscì in breve tempo a espandersi anche nei comuni limitrofi della provincia di Trento, aumentando il suo fatturato e divenendo così tra le distillerie più apprezzate in Italia.

Fu solo nel 1999 però, che la famiglia Marzadro diede vita al progetto della grappa Stravecchia le Diciotto Lune stagionata all’interno di piccole botti in rovere, ciliegio, frassino e robinia per 18 mesi, in cui la bevanda ne assorbirà l’aroma che le donerà un gusto inconfondibile.

Processo di lavorazione

Per chi non ne fosse a conoscenza, la grappa è un particolare distillato che si produce a partire dalla vinaccia fermentata, ovvero i materiali di scarto, per esempio le bucce, che vengono messi da parte durante la vinificazione. Con questo nome si intende dunque un tipo di bevanda realizzato solo in Italia e nella Svizzera italiana con uve nostrane bianche, rosate o rosse.

Il processo di distillazione può avvenire in due modi: attraverso il metodo classico, ovvero in botti di legno, in cui la grappa ne assorbe alcuni elementi che la renderanno delicata e morbida. Oppure si può ottenere tramite tecniche più moderne, lasciando che il distillato decanti sottovuoto in grossi alambicchi a bagnomaria, i quali rilasciano sentori maggiormente fruttati e floreali, diminuendo inoltre la carica alcolica.

Diciotto Lune viene realizzata secondo entrambi i sistemi, utilizzando vinacce provenienti dal Trentino come Chardonnay, Merlot, Marzemino, Teroldego e Moscato, ma in una versione più tradizionale. In una fase iniziale il distillato è posto all’interno di un impianto a bagnomaria, per poi essere trasferito in piccole botti di frassino, rovere, ciliegio e robinia: quattro tipi di legno differenti dove invecchierà 18 mesi e in cui assumerà il tipico colore ambrato, limpido e chiaro, e un aroma deciso ma allo stesso tempo molto morbido.

 

Aspetto generale

La grappa Diciotto Lune si presenta all’interno di una bottiglia in vetro da 70 cl chiusa tramite un tappo in sughero. Ben visibile è il nome, realizzato con un particolare design, e l’etichetta, dotata di sigillo di qualità e su cui è possibile leggere la provenienza e la sede della distilleria in cui è stata prodotta.

Considerato il prezzo conveniente, quella proposta dall’azienda Marzadro potrebbe rappresentare un ottimo regalo da fare agli amici, tuttavia, il distillato è venduto in una semplice scatola di cartone, per cui è necessario abbellirla o allegare un biglietto prima di porgerlo in dono. Il colore è ambrato, limpido e chiaro, dato dal peculiare processo di invecchiamento che avviene in botti in legno di quattro tipologie differenti.

 

Riconoscimenti internazionali

Nel corso degli anni la grappa Diciotto Lune ha ricevuto numerosi premi durante l’International Wine and Spirit Competition e gli Spirits Selection al Concours Mondial che si tengono annualmente a Bruxelles. Nel 2016 è vincitore del World Grappa Award come miglior distillato invecchiato del mondo.

Rapporto qualità/prezzo

Ciò che ci ha convinto e che è piaciuto particolarmente agli utenti che l’hanno acquistata non è solo il costo contenuto, che la rende perfetta come dono da presentare a un invito a cena, ma anche l’aspetto della bottiglia, da mettere in esposizione nella propria collezione di liquori e altri superalcolici.

Nonostante il prezzo sia economico, si tratta comunque di un’ottima grappa, venduta da un’azienda italiana impegnata da più di 70 anni nella realizzazione di distillati dal gusto inconfondibile e vincitori di numerosi premi internazionali.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI