Haier WS50GA – Recensione

Ultimo aggiornamento: 03.03.21

 

Principale vantaggio

L’immediato pregio percepibile della cantinetta WS50GA è la sua grandezza, può ospitare infatti fino a cinquanta bottiglie di vino, con spazio nella zona inferiore per bottiglie di champagne magnum. Chi ha una collezione da preservare dovrebbe indubbiamente considerare l’acquisto di questo elettrodomestico. 

 

Principale svantaggio

Il rumore emesso dal compressore è chiaramente udibile, soprattutto se vivete in ambienti piccoli. Per chi non gradisce ronzii e vibrazioni, sarà quindi necessario puntare su altri dispositivi, magari più piccoli ed economici.

 

Verdetto 9.3/10

Ottimo rapporto qualità/prezzo, il “know how” acquisito da Haier negli anni si riflette in questo elettrodomestico con un design moderno ed elegante, che non sfigura in alcun tipo di ambiente. Buona anche l’efficienza energetica che riduce così i consumi annuali.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Conservazione del vino

Per far sì che il vino sia preservato in modo adeguato è importante avere un locale appositamente adibito a tale scopo. Generalmente si utilizza una cantina o comunque un luogo che sia umido e privo di luce solare, questo perché i raggi ultravioletti alterano le proprietà organolettiche del vino, modificandone non solo l’aspetto ma soprattutto il sapore. Il livello di umidità, invece, che dovrebbe essere tra il 50 e l’80%, è necessario per far sì che il tappo in sughero sia sempre ben elastico e non rimpicciolisca. 

Qualora questa evenienza dovesse presentarsi, ci sarà uno scambio di aria tra l’esterno e l’interno della bottiglia molto maggiore e quindi si va incontro all’ossidazione del vino. Viceversa, con un’umidità superiore all’80%, si ha lo sviluppo di muffe, funghi e altri batteri che renderebbero il vino imbevibile. È anche vero però che non tutti possiedono una cantina e, anchi chi la possiede, non riesce a controllare l’ambiente al suo interno in modo adeguato, per questo motivo sul mercato sono apparsi alcuni prodotti essenziali per chi vuole conservare il vino direttamente in casa: parliamo delle cantinette da vino (ecco la nostra lista dei migliori prodotti).

Il brand Haier, il cui dispositivo abbiamo qui deciso di analizzare, è un’azienda cinese fondata nel 1984, dedita alla produzione di elettronica di consumo. Consolidata anche nel nostro Paese grazie all’acquisizione totale del brand Candy Hoover, ha espanso la sua linea di prodotti con elettrodomestici come le “wine cellar” o cantinette da vino.

Cinquanta bottiglie

Come è immediatamente possibile notare, data la configurazione a torre della cantinetta, questa può ospitare fino a un massimo di cinquanta bottiglie di vino, una grande capienza che gli utenti amanti della bevanda hanno subito elogiato poiché permette di avere una vera e propria collezione di vini non solo da conservare per l’occasione giusta ma anche da esporre grazie a un pannello in vetro che le lascia a vista. Chi si sta già preoccupando per l’illuminazione solare che potrebbe penetrare tramite il vetro può però dormire sonni tranquilli poiché al suo interno è implementato un filtro anti ultravioletti, nonché uno ai carboni attivi che elimina qualsiasi tipo di odore molesto che potrebbe svilupparsi.

Sottolineiamo un dettaglio importante, che potrebbe compromettere alcuni progetti: la cantinetta è monozona. Questo significa che al suo interno non sarà possibile creare due ambienti a temperature diverse. In sostanza, se avete un vino rosso e uno bianco la cui temperatura ottimale come ben saprete è diversa, non potrete alloggiarli entrambi nella cantinetta. Una limitazione che alcuni consumatori appassionati di entrambe le tipologie di vini potrebbero trovare insoddisfacente, costringendoli a puntare su cantinette a doppia zona.

 

Consumo energetico

Da non sottovalutare, infine, anche la classe energetica. Gli elettrodomestici più economici rientrano in fasce di consumo alte, questo significa che per il loro funzionamento assorbono un maggior quantitativo di energia elettrica, con conseguenze non esattamente entusiasmanti sulla bolletta della luce. 

Per scongiurare questo problema e non avere sorprese è importante selezionare dispositivi che abbiano una classe di consumo che sia superiore ad A. La cantinetta Haier rientra in questa categoria, non dovrete quindi preoccuparvi eccessivamente sebbene un aumento lieve dei consumi bisogna aspettarselo dal momento che resta sempre attiva per mantenere la temperatura dei vini costante.

Uno dei difetti da prendere in considerazione, infine, è la rumorosità. Pur essendo mediamente silenziosa, quando il compressore entra in funzione lo avvertirete, potrebbe quindi non fare al caso di utenti che vivono in un open space o un loft, mentre si rivela una buona scelta per chi potrebbe posizionare la cantinetta in una stanza più isolata della casa.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments