Gli 8 migliori fusti di birra da 5 litri del 2022

Ultimo aggiornamento: 25.05.22

 

Fusto di birra da 5 litri – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Sia che abbiate uno spillatore, sia che vogliate un fusto da aprire facilmente, la nostra selezione di prodotti vi permetterà di optare per il prodotto più adatto alle vostre esigenze. Tra i preferiti dai consumatori abbiamo Warsteiner Premium Beer, estremamente interessante per il suo prezzo contenuto che si propone tra i più convenienti sul mercato, oppure Heineken fusto da 5 litri, per chi ama il sapore classico del brand e vuole qualcosa da condividere con i propri amici durante un party casalingo.

 

 

 

 

Gli 8 migliori fusti di birra da 5 litri – Classifica 2022

 

Per la realizzazione della classifica seguente abbiamo selezionato per voi i migliori fusti di birra da 5 litri del 2022, seguendo i nostri consigli e le nostre recensioni riuscirete a scegliere il prodotto più adatto alle vostre esigenze. Se non ne avete mai acquistato uno, e volete capire quale fusto di birra comprare, potrete contare anche sulla nostra guida all’acquisto, che trovate nel paragrafo in basso.

 

 

1. Warsteiner Premium Beer Quality from Germany Fusto 

 

Il brand è uno dei più noti birrifici privati della Germania, fondato originariamente nel 1753 è oggi tra i maggiori produttori di birra Premium Pilsner nel mondo. Non potevamo dunque ignorare la presenza sul mercato di un fusto da 5 litri della Premium Beer, dal sapore luppolato equilibrato ma al tempo stesso estremamente gradevole.

Si tratta di una scelta interessante per tutti gli utenti, anche chi non ha uno spillatore in casa dal momento che presenta un proprio rubinetto nella parte inferiore, da aprire per far sì che i propri ospiti possano servirsi da soli. 

Nel caso optiate per quest’ultima soluzione, il fusto dovrebbe essere consumato entro un paio di giorni dall’apertura mentre se invece sfruttate una cartuccia di CO2 è in grado di resistere anche un paio di settimane prima di perdere aroma e sapore dato dalla pressurizzazione. Per quanto concerne il prezzo, ci troviamo di fronte al fusto più economico della nostra lista, ideale dunque anche per chi vuole risparmiare.

 

Pro

Luppolo: Ingrediente principale di molte birre tedesche, nel caso della Premium di Warsteiner è attentamente selezionato, per offrire agli acquirenti solo il meglio.

Rubinetto: Anche se non possedete uno spillatore in casa, non avrete problemi a utilizzare il fusto poiché dotato di comodo rubinetto nella parte inferiore, per spillare la birra immediatamente.

Prezzi bassi: Se avete un budget limitato e volete acquistare più di un fusto di birra da condividere con i vostri amici, allora l’opzione Warsteiner fa esattamente al caso vostro.

 

Contro

Schiuma: Quando si utilizzano fusti con rubinetto è importante ricordare che non bisogna agitarli poiché se si produce molta schiuma durante l’uso, il resto della birra all’interno potrebbe avere un sapore troppo liscio e privo di bollicine.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Heineken fusto senza impianto spillatore da 5 litri

 

La birra Heineken non ha bisogno di introduzioni, è ormai un brand noto a livello internazionale e se assiduamente consumate la bevanda, potrete ora divertirvi anche a spillarla da soli in casa. Il fusto qui preso in considerazione è da 5 litri e nella confezione è presente anche un erogatore, che potrete inserire da soli in modo da avere un rubinetto per spillare la birra. 

In questo caso, il prodotto va consumato abbastanza velocemente, tuttavia se avete uno spillatore in casa, il mantenimento della pressurizzazione da esso garantito vi permetterà di far durare la birra un po’ di più, circa 10/15 giorni.

I meno soddisfatti della resa del fusto sono gli utenti che hanno poca esperienza con questo tipo di prodotti e pertanto ottengono una birra molto carica di schiuma durante le prime spillate e poi una bevanda piatta in seguito. Fate sempre molta attenzione e lasciate riposare la confezione prima di aprirla per la prima volta.

 

Pro

Semplice: Grazie al rubinetto incluso, che potrete utilizzare autonomamente, l’uso del fusto non richiede l’inserimento in un’apposita macchina per la spillatura.

Sapore classico: Chi è abituato a bere birra Heineken ne riconoscerebbe ovunque il sapore leggero e brioso, note che sono enfatizzate nel fusto pressurizzato.

Durata: Se con l’erogatore incluso la birra va consumata in poco tempo, sfruttando uno spillatore potrete far durare molto di più il fusto.

 

Contro

Rubinetto: Se da un lato il suo utilizzo rende immediato l’uso del fusto, dall’altro è anche la causa della produzione di una schiuma eccessiva, soprattutto durante le prime fasi di spillatura.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Italian Craft Brewery birra artigianale cruda Delìra Weiss 

 

Tra i prodotti venduti online abbiamo quelli del nuovo brand ICB, acronimo che sta per Italian Craft Brewery. Recandovi sul sito tramite il link sottostante potrete scegliere tra tre opzioni diverse: uno, due o tre fusti, ognuno da 5 litri, risparmiando notevolmente su acquisti multipli. La birra è una classica Weiss, non filtrata e dall’aspetto torbido per la presenza di lieviti in sospensione. 

Al sapore si presenta molto fresca e armonica, con aromi fruttati e un finale acidulo. Potrebbe non essere adatta a tutti i consumatori, tuttavia se apprezzate lo stile Hefeweizen, allora sarete sicuramente catturati dalla Delìra. 

I fusti hanno anche un aspetto interessante, pur essendo in acciaio sterile hanno una decorazione esterna che ricorda i barili in legno, un dettaglio sicuramente simpatico e che permette anche di arredare alcuni angoli della casa dopo aver bevuto tutta la birra al suo interno. Ogni fusto presenta un rubinetto per spillatura, per usi anche senza bisogno della macchina apposita.

 

Pro

Non filtrata: La birra in stile Hefeweizen, ovvero le tedesche non filtrate con lieviti e sostanze proteiche in sospensione, è sempre più apprezzata dagli estimatori e ora è disponibile anche in fusti.

Risparmio: Tramite il nostro link potrete acquistare uno, due o tre fusti, spendendo sempre meno man mano che aumentate la fornitura, ideale per chi sta organizzando feste con molti invitati.

Italiana: Rispetto ad altri prodotti qui analizzati, la Delìra è una birra artigianale del nostro Paese, pertanto chi vuole bevande realizzate in loco potrà sostenere il mercato nazionale.

 

Contro

Resa: Gli appassionati si aspettano un determinato sapore dalle birre non filtrate, tuttavia la Weiss di ICB è un po’ più blanda rispetto alla media.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Menabrea Birra Pils In Fustino – 5.000 ml

 

Prodotta dallo storico birrificio biellese Menabrea, la Pils in fustino da 5.000 ml è una birra vecchio stile a bassa fermentazione, dall’aroma particolarmente profumato e con una rinfrescante asprezza che la rende ideale da consumare a tutte le ore del giorno.

Una volta spillata tramite il pratico rubinetto estraibile incluso nel fusto, presenta una schiuma compatta, persistente e dall’intenso aroma floreale che fa da preludio al perfetto bilanciamento tra luppolo e malto, avviluppando il sorso verso un finale secco, pulito e di buona sapidità.

Realizzata nel pieno rispetto della tradizione, utilizzando solo mais, malto d’orzo, luppoli pregiati e acqua delle Alpi biellesi, sdogana il classico concetto di “birra pilsner” per aprire nuove prospettive di abbinamenti gourmet, come quello con le ostriche consigliato dall’azienda stessa.

 

Pro

Aroma: Al naso affiorano decise note floreali di ginestra e fiori d’arancio, impreziosite da timbri maltati di grande eloquenza.

Decisa: Si fa apprezzare per il gusto intenso e ben strutturato che si allunga verso un finale decisamente secco, pulito e dalla tipica scia amarognola che pulisce la bocca preparandola a un nuovo assaggio.

Praticità: Si può versare nei bicchieri tramite il comodo spillatore incorporato o anche direttamente dal fusto per riempire delle brocche più capienti.

 

Contro

Tenore alcolico: Con una gradazione alcolica del 5,2% vol, è una Pils moderatamente leggera che potrebbe non rientrare nei gusti degli amanti delle bionde classiche.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Birra Antoniana Marechiaro Bionda Premium – Fusto Da 5 Litri

 

La Antoniana Marechiaro Bionda Premium è una birra dal nome lunghissimo, ma che nel fusto da 5 litri dura pochissimo.

Lievemente luppolata, corposa e dal gusto deciso come gli aromi della macchia mediterranea a cui si ispira, va giù che è un vero piacere, soprattutto se abbinata ai piatti tipici della cucina napoletana che spaziano dalla carne al pesce, senza ovviamente dimenticare gli “sfizi” e le iconiche pietanze “street food” come la pizza e il cuoppo fritto.

Nata per celebrare una delle città più belle dell’Italia, è una lager scorrevole e dissetante sospinta da una lieve vena amarognola che dà varietà e credibilità al sorso.

 

Pro

Beverina: Una birra lager artigianale “made in Naples” caratterizzata da un perfetto equilibrio tra malto e luppolo che rende il sorso molto scorrevole e dissetante.

Versatile: Schietta e sincera come i sapori della cucina napoletana da cui trae ispirazione, si può abbinare a qualsiasi piatto per diventare protagonista di pranzi, cene e aperitivi con parenti e amici.

Spillatura: Il fusto da 5 litri qui preso in considerazione è dotato anche di un erogatore per spillare la birra direttamente dal barile.

 

Contro

Conservazione: Il barilotto deve essere conservato in un luogo fresco e lontano dalla luce del sole, come una cantina o un garage, per evitare l’alterazione di aromi e sapori.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. I.C.B. Birra Artigianale Cruda Italiana SUNSET Golden ALE – Fusto 5 Litri

 

La Sunset Golden ALE è una birra italiana cruda ad alta fermentazione, caratterizzata da una schiuma molto densa che rimane a lungo nel bicchiere e un interessante quadro aromatico che debutta al naso con gli inconfondibili sentori di caramello e toffee dati dai malti, mentre i profumi agrumati dei luppoli italiani rimangono sullo sfondo.

Prodotta dal birrificio artigianale I.C.B. Italian Craft Brewery, a Ravenna, viene qui proposta in un fusto da 5 litri realizzato in acciaio di elevata qualità, ma dall’aspetto che ricorda un vecchio barile di legno per poterlo utilizzare anche come complemento d’arredo per decorare gli ambienti domestici.

Nel complesso, è una birra dal gusto piuttosto aspro ma rinfrescante, trainato da una piacevole scia acida che ne amplifica la facilità di bevuta, lasciando la bocca fresca e gratificata.

 

Pro

Cruda: Una birra artigianale non sottoposta a processo di pastorizzazione per mantenerne intatte tutte le caratteristiche organolettiche e biologiche che la rendono unica.

Sapore equilibrato: Si caratterizza per la bevuta piacevole e agile, dove l’iniziale sapore maltato trova un perfetto contrappunto nella chiusura delicatamente amara e rinfrescante.

Prezzo equilibrato: Il costo del fusto da 5 litri appare ben proporzionato all’elevata qualità delle materie prime impiegate e al prestigio dell’azienda che lo produce.

 

Contro

Durata: Dal momento che le birre crude sono più soggette al deterioramento rispetto a quelle pastorizzate, il fusto va consumato entro un paio di giorni dall’apertura.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Melchiori Birra Bionda Predaia Hell 4,7° – Fustino Da 5 Litri

 

Dal cuore della Val di Non, il sidrobirrificio Melchiori propone una birra schietta e sincera appositamente pensata per gli amanti dello stile Helles che contraddistingue la tradizione brassicola tedesca a bassa fermentazione, pur essendo fortemente legata al territorio da cui nasce.

Questa bionda trentina non filtrata, qui proposta in un fustino da 5 litri dotato di un pratico rubinetto nella parte inferiore per spillare la birra in tutta comodità, si caratterizza per il sapore morbido e rinfrescante che riempie velocemente il palato, per poi lasciare gradualmente il posto a un retrogusto garbatamente amaro che sfuma in un finale sapido-fruttato di grande armonia.

Elementi determinanti nel processo produttivo della Predaia Hell sono i cereali e i luppoli di prima qualità, a cui viene aggiunta l’acqua proveniente dalla fonte alpina del monte Roen per mantenere un sapore genuino e naturale.

 

Pro

Equilibrata: Una birra trentina di grande equilibrio, facile da bere ma anche appagante.

Erogazione: Può essere eseguita senza l’utilizzo di una macchina apposita poiché il fusto è dotato di rubinetto estraibile molto pratico e semplice da utilizzare.

Gusto: Secondo i pareri espressi dai consumatori, la Predaia Hell ha un retrogusto fresco e piacevolmente amaro che invita a berne un altro sorso.

 

Contro

Schiuma: Durante le prime spillature si forma una gran quantità di schiuma, ma si tratta comunque di un difetto che accomuna la maggior parte delle birre artigianali in fusto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Forst Fustino da 5 litri

 

Se state cercando un buon fusto di birra per organizzare una festa all’aperto o un evento, ma volete risparmiare il più possibile allora potete puntare su questa proposta di Forst. Questa birra tedesca non è una delle più buone sul mercato, ma comunque si fa apprezzare per il gusto leggero, inoltre si accompagna benissimo con carne alla griglia e anche con una buona pizza. Una birra un po’ ‘da battaglia’, ma visto il prezzo del fusto potete considerare di acquistarne più di uno per fare una buona scorta. 

Il fusto da 5 litri dispone di uno spillatore incorporato, molto comodo per spillare la bevanda rapidamente. Potrete versare la birra anche senza, magari trasferendo il contenuto in delle caraffe, una soluzione utile per una grande tavolata di persone. Attenzione quando spillate la bevanda, in quanto dovrete prima far uscire la schiuma, perciò aspettatevi di sprecarne un paio di bicchieri.

 

Pro

Economico: Un buon fusto di birra da 5 litri venduto ad un prezzo molto conveniente, ideale per servire la bevanda in una festa all’aperto o magari per avere una scorta nel proprio locale. 

Versatile: Si può versare con il comodo spillatore incorporato ma anche direttamente dal fusto, magari per riempire delle caraffe. 

Piacevole: La Forst non sarà la migliore birra al mondo ma risulta comunque ottima per una bella grigliata o pizzata tra amici e parenti. 

 

Contro

Qualità: La Forst non è proprio la birra migliore sul mercato. Diciamo che se ne possono trovare di meglio sia tra le tedesche sia a livello internazionale. 

Schiuma: Le prime spillate saranno solo di schiuma, ma questo è un problema comune a molti fusti commerciali. Basta versare la schiuma due o tre volte in un bicchiere e il gioco è fatto. 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come scegliere un buon fusto di birra da 5 litri

 

Se, anche dopo aver letto le nostre recensioni, siete ancora indecisi e non sapete come scegliere un buon fusto di birra da 5 litri, vi invitiamo a leggere con attenzione la nostra guida, che vi chiarirà eventuali dubbi in merito a questo formato.

Se volete acquistare il miglior fusto di birra da 5 litri sul mercato, dovete innanzitutto avere ben chiara la tipologia di bevanda che apprezzate e, soprattutto, la destinazione d’uso. Se volete un fusto per il consumo privato, dovete considerare la necessità di comprare una macchina per la spillatura dal momento che una volta aperto, il fusto non refrigerato dura al massimo un paio di giorni. 

Tenendo presente tale dettaglio vien da sé che un fusto da 5 litri può essere consumato in così poco tempo solo se condiviso con amici, magari durante una festa casalinga o altre celebrazioni, come un compleanno. Qualora lo inseriate invece all’interno di uno spillatore auto refrigerato, allora la durata potrebbe essere estesa a circa due settimane, superato questo periodo la birra sarà ancora bevibile ma inizierà a perdere velocemente tutte le proprie caratteristiche.

Compatibilità

In base a questi elementi, dovrete quindi stabilire se il fusto è compatibile o meno con il vostro spillatore. Generalmente i prodotti dotati di capsula CO2 non sono compatibili, mentre quelli dotati di erogatore proprio potrebbero esserlo solo in alcuni casi. Prima di spendere diverse decine d’euro per ritrovarsi poi con un fusto inutilizzabile, consigliamo non solo di leggere le nostre recensioni ma anche di dare un’occhiata alla scheda tecnica di ogni singolo prodotto, raggiungibile cliccando il relativo link d’acquisto.

 

Conservazione del fusto

Qualora vogliate invece avere una riserva in cantina, dovete dare un’occhiata alla data di scadenza del fusto. Non si tratta infatti di vino che invecchiando tende a migliorare, la birra se conservata troppo a lungo inizia a degradarsi, processo che avviene tanto più rapidamente quanto meno adeguatamente conservata. 

Il modo migliore per rallentare il processo è tenere i fusti in frigo, tuttavia se occupano troppo spazio potreste posizionarli in un luogo fresco e asciutto, possibilmente lontano dalla luce solare diretta. I raggi UV possono infatti alterare il sapore della birra, rendendola molto diversa rispetto al sapore originariamente previsto dal produttore. Pur considerando tutti questi fattori, generalmente la durata di conservazione massima di un fusto si aggira intorno ai sei mesi.

Idea regalo

Se volete invece fare un regalo gradito a un amico, la scelta del fusto di birra dev’essere effettuata tenendo conto anche dei gusti di chi riceve il prodotto in dono. Non valutate dunque solo l’aspetto estetico del fusto ma anche la ricercatezza della bevanda stessa. 

Un fusto di Heineken, per esempio, può essere reperito in qualsiasi supermercato o rivenditore apposito, mentre invece una birra artigianale locale potrebbe rivelarsi una sorpresa maggiormente interessante.

Nella nostra classifica avrete modo di trovare anche prodotti italiani, non solo dal gusto alternativo ma anche con un design del fusto che ben si presta come elemento d’arredo casalingo. Non vi resta altro da fare che rivedere le proposte d’acquisto per selezionare quella più adatta alle vostre esigenze.

 

 

 

Come usare un fusto di birra da 5 litri

 

I fusti possono essere utilizzati in diversi modi, molto dipende però dalla presenza o meno di un rubinetto/erogatore. Nel caso questo sia già previsto, allora non avrete bisogno di acquistare uno spillatore, permettendovi di utilizzarlo senza una spesa ulteriore.

Per aprire questa tipologia di fusti vi basterà estrarre l’erogatore, ruotarlo in modo da avere la fuoriuscita verso il basso, e premere la levetta dopo aver posizionato un bicchiere. Durante la spillatura è importante evitare di aprire l’erogazione in modo affrettato e piuttosto procedere lentamente, avendo cura di far uscire la birra sulla superficie inclinata del bicchiere. In questo modo ridurrete la formazione eccessiva di schiuma, uno dei problemi derivanti dalla spillatura tramite rubinetto incluso nel fusto.

Scompartimento

Alcuni fusti hanno un sistema differente, ovvero presentano uno scompartimento che, una volta aperto, espone un erogatore leggermente differente, un esempio sono alcuni fusti di birra del brand Heineken. Si tratta di un cavo di erogazione con rubinetto e levetta di sicurezza, una volta srotolato dovrete premere la levetta in modo da aprire il foro di erogazione e, successivamente, potrete iniziare a spillare la birra premendo alla base del cavo, precisamente quello che si inserisce direttamente nel fusto. A questo punto potrete orientare al meglio il bicchiere per evitare come sempre la formazione di schiuma e servire la birra.

 

Fusto con spillatore

Se avete invece un attrezzo professionale, o anche semi-professionale, per la spillatura della birra, allora potreste preferire l’inserimento del fusto all’interno per far sì che la birra duri di più. Prima di effettuare la procedura dovreste pre-raffreddare la birra, soprattutto se lo spillatore non ha un sistema di refrigerazione interno, generalmente basta qualche ora in frigorifero per raggiungere la temperatura migliore.

Quando sarete pronti, potrete inserirlo all’interno dell’alloggiamento e fissarlo, dopodiché dovrete verificare che la macchina sia alimentata e, successivamente, premere il tasto di accensione.

Come conservare il fusto

Se non avete intenzione di utilizzarlo immediatamente, ma avete per esempio acquistato svariati fusti da sfruttare nel tempo, allora dovrete necessariamente riporli in luoghi freschi e possibilmente al buio. La qualità della birra, infatti, se esposta alla luce solare, ne risentirebbe, basti pensare per esempio alle bottiglie di vetro per birra, che hanno colori che tendono al verde scuro e marrone proprio per evitare che i raggi ultravioletti possano penetrare alterandone le proprietà.

Il modo migliore per la conservazione sarebbe quello di inserirli nel frigo, tuttavia è lecito immaginare che non vi sia spazio a sufficienza per tutti i fusti di birra acquistati, quindi la soluzione migliore è sicuramente posizionarli in un garage, una cantina o una taverna.

 

 

 

Domande frequenti

 

Cos’è un fusto di birra?

La birra non è venduta solo in bottiglie e lattine ma, proprio come accade nei pub, è disponibile anche in fusti di dimensioni variabili. Naturalmente quelli che troverete in locali commerciali sono in grado di ospitare svariate decine di litri, generalmente posizionati sotto il bancone e collegati agli spillatori a vista, tuttavia per il consumo casalingo i produttori hanno iniziato a introdurre sul mercato dei formati più compatti, come i fusti da 5 litri, apprezzati soprattutto dagli utenti che amano effettuare la spillatura da sé.

Quanto costa un fusto di birra?

Il prezzo è variabile e molto dipende non solo dal brand, ma anche dalla tipologia di birra acquistata. Si va da circa 20 euro a oltre 50, tuttavia non è detto che dobbiate necessariamente spendere molto per avere un fusto di birra di qualità. Per maggiori informazioni in merito vi invitiamo a dare un’occhiata alle nostre recensioni, che trovate più in alto, che vi aiuteranno a selezionare il prodotto più adatto alle vostre esigenze.

 

Come si spilla la birra?

I metodi di spillatura della birra sono svariati, quello più popolare prevede l’inclinazione del bicchiere sotto l’erogatore, in modo che la birra fuoriuscendo colpisca la superficie interna del bicchiere con un angolo di circa 45°, riducendo la quantità di schiuma che verrebbe a formarsi cadendo direttamente sul fondo. Ogni paese ha i propri trucchi, per esempio i tedeschi aggiungono poca birra alla volta aspettando che la schiuma si riduca prima di continuare, mentre la tecnica belga prevede un riempimento veloce, eliminando la schiuma in eccesso, che sta per fuoriuscire, con un coltello.

 

Quanto dura la birra nel fusto?

La durata dipende naturalmente dal tipo di spillatura adottato. Se avete un macchinario refrigerato, in grado di tenere la birra alla temperatura adatta, allora non avrete esigenza di consumare subito la bevanda e potrete conservarla fino a circa 15 giorni senza notare alcuna variazione nel sapore. Solitamente i produttori indicano una durata fino a 30 giorni, tuttavia le caratteristiche della birra tenderanno a svanire in un periodo così lungo. Se invece utilizzate il rubinetto incluso nella maggior parte dei fusti, allora il prodotto deve essere necessariamente consumato entro un paio di giorni dall’apertura.

 

Posso riutilizzare il fusto?

Riutilizzare il fusto appena consumato potrebbe non essere un’idea brillante, soprattutto se non avete la minima idea di come queste confezioni funzionino. Innanzitutto esistono dei fusti che presentano bombolette di CO2 al loro interno e, in questo caso, il riutilizzo è decisamente impossibile. Nel caso di fusti classici potreste anche provare eliminando il rubinetto per la spillatura, tuttavia dovrete acquistare separatamente un nuovo erogatore per rimettere a pressione il fusto, una strada che prevede una spesa e un impegno che, qualora non siate produttori di birra in prima persona, sconsigliamo di intraprendere.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

6 COMMENTI

giuseppe

March 5, 2022 at 12:16 am

salve. da varie letture di numerose recensioni si evince che la birra più invecchia e più diventa buona, soprattutto se è di alta gradazione. Ho acquistato tempo fa un fusto di 5L di Heineken. Non fatto caso alla data di scadenza (12/2021) fino ad oggi (05/03/2022). Il fusto è stato regolarmente conservato in ambiente fresco e al buio e non è stato mai aperto. Pongo la seguente domanda: nonostante siano passati circa 2 mesi e 5 giorni, il fusto mai aperto e correttamente conservato, può essere ancora spillato senza effetti collaterali che possano nuocere alla salute? Oppure va indirizzato alla raccolta differenziata qualora non lo si voglia utilizzare come soprammobile? Attendo risposte!!!

Risposta
ProjectM1

March 9, 2022 at 8:11 pm

Salve Giuseppe,

innanzitutto la regola secondo cui una birra più invecchia più diventa buona vale solo per quelle artigianali o al massimo per quelle che beneficiano di una o più caratteristiche che ne permettono la stabilità nel tempo o l’evoluzione organolettica, come un elevato tenore alcolico, un’alta acidità o una struttura complessa, caratteristiche che le birre prodotte per la grande distribuzione sicuramente non hanno. Per quanto riguarda il tuo fusto da 5 litri di Heineken, premesso che bere una birra scaduta non comporta nessun rischio significativo per la salute, ti consigliamo comunque di attenerti alla data di scadenza per non rischiare di consumare una bevanda che ha perso molte delle sue caratteristiche originali (frizzantezza, gradazione alcolica e così via).

Saluti

Team MF

Risposta
Bruno

November 15, 2021 at 11:49 am

Se comando 4 fusti da inviare in Svizzera ,quanto pago di spedizione?

Risposta
ProjectM1

November 15, 2021 at 8:11 pm

Salve Bruno,

facciamo solo recensioni: non produciamo, vendiamo, né spediamo niente.

Saluti

Team MR

Risposta
Luciano Tinti

June 18, 2021 at 7:24 am

Richiesta Vs
Contatto per Import Vs. Prodotti in Romania !
Grazie
Luciano Tinti

Risposta
ProjectM1

June 21, 2021 at 9:48 am

Buongiorno Luciano,
crediamo ci sia stato un fraintendimento perché noi siamo un sito che si occupa di recensioni e non di produzione. Perciò non possiamo soddisfare la tua richiesta… al massimo aiutarti a capire quali sono i vini o gli alcolici migliori da esportare in Romania 😉

Saluti
Team MR

Risposta