Come preparare un Buck’s Fizz perfetto

Ultimo aggiornamento: 05.12.21

 

Buck's Fizz

Tempo di preparazione5 mins
 
Dosi per: 1 persona
 
Ingredienti:
  • 6 cl di Champagne o Spumante
  • 12 cl di spremuta di arancia
 
Per guarnire:
  • 1 scorzetta di arancia
 
Da servire con:
  • Carni bianche
  • Piatti a base di pesce
  • Preparazioni piccanti
  • Dolci estivi
 

Voglia di un aperitivo fresco e frizzante? Allora provate la nostra ricetta del Buck’s Fizz Cocktail, un drink tipicamente estivo che si prepara con champagne e succo d’arancia per un risultato che saprà conquistare anche i palati più esigenti.

 

La nostra ricerca alla scoperta delle migliori ricette di cocktail da replicare a casa per brindare all’estate ci ha permesso di scoprire un drink decisamente raffinato e fresco che oggi vogliamo proporre a tutti i nostri affezionati lettori. Si chiama Buck’s Fizz e si prepara con spremuta d’arancia e champagne (o spumante). Da non confondere, però, con il cocktail Mimosa con cui spesso ne condivide la denominazione per via del colore giallo brillante e dell’utilizzo degli stessi ingredienti.

In merito alla sua origine, l’ipotesi più accreditata vuole che sia stato creato da un certo McGrarry, un barman del Buck’s Club di Londra (da cui appunto il nome del cocktail), negli anni Venti del secolo scorso.

Differenze tra Buck’s Fizz e Mimosa Cocktail

Come già anticipato, il Buck’s Fizz è un cocktail aperitivo molto simile al Mimosa che si prepara con gli stessi ingredienti, quindi champagne e succo d’arancia. Entrambe, infatti, rientrano nella grande famiglia dei Fizz, ossia quei drink economici leggermente frizzanti che si realizzano con un alcolico e del succo di agrumi (limone o arancia).

Penserete: allora perché non vengono chiamati con lo stesso nome? In realtà, per quanto siano del tutto identici in termini di ingredienti e aspetto, a fare la differenza sono le dosi, dal momento che il Mimosa esige la stessa quantità di succo d’arancia e spumante, mentre nel Buck’s Fizz è prevista una proporzione di champagne e succo pari a 1:2.

Inoltre, la ricetta di quest’ultimo si può arricchire con una spruzzata di Grand Marnier per contrastare l’effervescenza estrema dello spumante, mentre una variante del Mimosa Cocktail ammette l’aggiunta della granatina per renderne il sapore ancora più rinfrescante e fruttato.

 

Come preparare un Buck’s Fizz a regola d’arte

Per realizzare a casa un Buck’s Fizz con i fiocchi, la prima cosa da fare è riempire una flûte di ghiaccio per la farla raffreddare (potete anche tenere il bicchiere in freezer per circa 20 minuti prima di utilizzarlo). Nel frattempo, spremete una o due arance fino a ottenere 12 cl di succo, che andrete a filtrare con un colino a maglie strette per rimuovere i semi ed eventuali residui di polpa, raccogliendolo magari in un mixing glass graduato per essere certi di non sbagliare con le dosi.

A questo punto svuotate la flûte dai cubetti di ghiaccio e dall’acqua che si sarà formata, e versatevi prima lo champagne poi il succo d’arancia. Mescolate il tutto con delicatezza utilizzando un cucchiaino lungo, guarnite con una scorzetta d’arancia e servite il vostro Buck’s Fizz.

Un piccolo consiglio: se avete organizzato un aperitivo con gli amici a casa e avete poco tempo a disposizione, potete preparare il cocktail anche con largo anticipo e in grandi quantità, lasciando riposare in una caraffa all’interno del frigorifero fino al momento di servirlo.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI