Cosa e quanto potete bere prima di mettervi al volante

Ultimo aggiornamento: 05.12.20

0

 

Alcol e guida non formano un bel binomio, in quanto se associati, possono essere un grande pericolo per chi guida e per chi si trova nei paraggi.

 

State per andare a una festa a divertirvi e vi siete messi alla ricerca di un buon whisky venduto online da acquistare e condividere con i vostri amici? Fate molta attenzione, perché il codice della strada parla molto chiaro in merito alla guida in stato di ebbrezza.

Ebbene sì, prima di assumere qualsiasi tipo di bevanda alcolica, ricordate che se dovete mettervi al volante potreste risultare fuori dalle regole consentite dalla legge. In poche parole, se durante una cena bevete un bicchiere di vino, questo dovrebbe essere smaltito dall’organismo nell’arco di un paio d’ore. 

Chiaramente i parametri di assorbimento alcolico variano a seconda della persona e dipendono da diversi fattori individuali quali: età, sesso, peso, quantità di cibo ingerito, ecc.)

 

Valori e sanzioni

Se avete bevuto un po’ e volete sapere qual è il vostro tasso alcolemico, per valutare se mettervi o meno alla guida di un mezzo, potete scoprirlo procurandovi un etilometro digitale. In commercio ci sono diversi modelli che vi permettono di rilevare in pochi secondi il livello di alcol in circolo nel vostro organismo.

Vediamo ora quali sono i valori alcolemici superiori al livello consentito dalla legge con le rispettive sanzioni:

 

Maggiore di 0,5 e inferiore a 0,8 grammi per litro

Con un tasso alcolemico compreso tra questi parametri viene applicata una sanzione amministrativa da 500 a 2000 euro. In più è prevista una sospensione della patente da tre a sei mesi e in alcuni casi può essere applicato il fermo immediato del veicolo.

Per ciò che concerne la patente del conducente, è prevista la decurtazione di 10 punti dalla stessa, che possono diventare 20 se il soggetto fermato è patentato da meno di tre anni.

Maggiore di 0,8 e inferiore a 1,5 grammi per litro

La sanzione pecuniaria in questo caso va da 800 a 3200 euro ed è previsto l’arresto immediato del conducente con detenzione prevista da tre a sei mesi. Inoltre viene eseguito il fermo amministrativo del veicolo, e viene applicata la sospensione della patente da sei a dodici mesi. Per ciò che riguarda la patente, i punti che vengono decurtati ammontano a 10.

 

Maggiore di 1,5 grammi per litro

La sanzione amministrativa qui va da 1500 a 6000 euro, è previsto l’arresto immediato del conducente con detenzione da sei a dodici mesi e il sequestro del veicolo (che sarà sancito da una sentenza). In questo caso la patente viene sospesa da uno a due anni e il guidatore si ritroverà ben 12 punti in meno sul documento di guida.

Attualmente questa è la pena massima prevista dalla legge, salvo aggravanti.

 

Alcol: un rischio per la guida e per la salute

Come abbiamo visto esistono dei limiti legali che regolamentano la guida in stato di ebbrezza ma ricordate che l’alcol è un rischio anche per la salute del nostro organismo. Diversi studi scientifici ci suggeriscono di bere alcolici il meno possibile ovvero fino a un massimo di 10 g (un birra piccola o un bicchiere di vino) al giorno per gli adulti e 0 g per i minorenni.

Chiaramente il comportamento migliore da adottare quando si è alla guida è quello di rimanere completamente sobri o di rispettare i limiti consentiti dalla legge. 

Se però non volete rinunciare a bere qualche bicchierino durante una festa, affidate la guida del vostro mezzo a un astemio o a qualcuno che non è intenzionato a bere alcolici. Questo gesto è una scelta giusta e responsabile, che può salvare la vostra vita e quella di chi vi sta vicino e di chi vi incrocia per strada.

 

Come calcolare il tasso alcolemico

Se avete bevuto e non siete sicuri che il vostro stato psicofisico vi consenta di guidare in maniera lucida, vi suggeriamo di sottoporvi a un test alcolemico prima di mettervi alla guida del vostro veicolo.

Qualora non disponiate di uno strumento apposito per effettuare il test, potete utilizzare un calcolatore online, che vi consentirà di rilevare il quantitativo di alcol presente nel vostro organismo. Ovviamente in questo caso il calcolo sarà approssimativo, perché ogni individuo assimila alcol e cibo in modo differente. 

Inoltre è bene sapere che un test del genere non ha nessuna validità legale ma serve a dare un’idea se si è o meno in condizioni di guidare senza incappare in sanzioni amministrative.

Ricordate che anche l’assunzione di nicotina, la stanchezza e altri fattori collaterali possono incidere sul tasso di alcol, pertanto il risultato di un semplice test online non può essere preciso e affidabile al 100%.

Alcol test online

Il Ministero della Salute ha messo a disposizione sul suo sito ufficiale, uno strumento multimediale molto utile, per verificare se si è in grado di guidare, senza andare incontro a pericoli o a rischi di sanzioni amministrative.

In pratica si tratta di un calcolatore online, progettato per rilevare il livello di alcol presente nel sangue. Per ottenere il risultato è necessario inserire i propri dati personali quali per esempio: peso, sesso, età, bevande alcoliche assunte, cibo assunto, ecc. 

Un altro alcol test da fare online abbastanza affidabile, è quello del portale Altroconsumo. Anche qui è necessario inserire sia i dati personali che il quantitativo di alcol assunto. Nel giro di pochi secondi il portale emetterà il risultato del tasso alcolemico, così potrete valutare se guidare o oppure no.

Infine vi suggeriamo l’etilometro multimediale proposto dal sito alcolino.it. La piattaforma offre un’interfaccia grafica molto intuitiva e facile da utilizzare e vi permette di calcolare il tasso di alcol presente nel sangue in maniera immediata.

Il procedimento di inserimento dei dati è pressoché simile a quello dei primi due alcol test virtuali. Qualora non doveste fidarvi di questi strumenti di valutazione, optate per un etilometro digitale da tenere sempre in macchina.

 

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments