Vodka Sour: la ricetta perfetta con ingredienti e dosi

Ultimo aggiornamento: 21.10.21

 

Ricetta classica del Vodka Sour

Tempo di preparazione10 mins
 
Ingredienti:
  • 6 cl di vodka liscia
  • 3 cl di succo di limone o lime
  • 1,5 cl di sciroppo di zucchero
  • 1,5 cl di albume d'uovo (o aquafaba per la versione vegana)

Il Vodka Sour è un cocktail a base di vodka liscia, sciroppo di zucchero, succo di limone fresco e albume d’uovo. In questo articolo vi mostreremo come prepararlo a casa e alcuni trucchi per ottenere un risultato perfetto.

 

In montagna, al mare o in città, con l’arrivo dell’estate la voglia di trascorrere qualche ora all’aperto in compagnia di amici e parenti torna a farsi sentire. Con il caldo, poi, non possono mancare i drink estivi, capaci di stemperare l’arsura e rendere più piacevoli le lunghe serate in giardino o sulla spiaggia.

Tra le migliori proposte della mixology, i cocktail con la vodka sono da sempre i più amati e richiesti per il gusto armonioso al palato e la particolare facilità di preparazione. Ne è un esempio il Vodka Sour, un drink secco ed estremamente rinfrescante che si prepara con vodka liscia, sciroppo di zucchero, succo di limone fresco e albume d’uovo.

Sebbene la vodka sia un distillato dal sapore quasi neutro, in fase di miscelazione riesce a esaltare l’aroma e la freschezza degli altri ingredienti, donando struttura e carattere al drink. Non solo, questa sua caratteristica offre l’ulteriore possibilità di poterlo personalizzare a piacimento a seconda delle preferenze, tanto è vero che della ricetta originale esistono numerose varianti altrettanto sfiziose e particolari.

Inoltre, dal momento che nel Vodka Sour c’è anche il succo di limone, viene a crearsi un interessante gioco di equilibrio tra acidità e dolcezza, con l’aggiunta di una piacevole nota di cremosità data dalla presenza di una componente proteica come l’albume d’uovo (che potete tranquillamente sostituire con l’aquafaba se volete preparare un cocktail vegano).

Come per la maggior parte dei sour, anche in questo caso si può scegliere se servirlo nella classica coppetta da cocktail o in un tumbler delmonico, ma in entrambe i casi sarà d’obbligo raffreddare il bicchiere con abbondante ghiaccio tritato (quindi meglio procurarsi un buon tritaghiaccio per essere pronti a qualsiasi evenienza!). Se tutto questo parlare di cocktail con vodka vi ha fatto venire sete, allora non perdiamo altro tempo e andiamo a scoprire ingredienti e procedimento del Vodka Sour tradizionale.

 

Preparazione

Per preparare un Vodka Sour a regola d’arte dovete innanzitutto procurarvi uno shaker Boston o Parisien, in modo da incorporare meglio l’aria all’interno dell’albume e ottenere un drink più cremoso e vellutato. Quindi, mettete la vodka liscia, il succo di limone appena spremuto e filtrato, lo sciroppo di zucchero e l’albume d’uovo pastorizzato all’interno dello shaker ed effettuate un dry shake a secco – quindi senza ghiaccio – in modo da montare bene l’albume e creare una schiuma compatta, che sarà fondamentale per la buona riuscita del drink.

Agitate per circa un minuto, aggiungete dei cubetti di ghiaccio e shakerate nuovamente con movimenti ampi ed energici per favorire l’ingresso dell’aria e raffreddare il composto velocemente. Filtrate il cocktail con lo strainer direttamente nella coppetta o nel bicchiere da servizio, spremetevi sopra una scorzetta di limone per smorzare l’odore pungente dell’uovo e guarnite con una ciliegia al maraschino o una fetta di lime.

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI