Belvedere Vodka – Recensione

Ultimo aggiornamento: 16.09.21

 

Principale vantaggio

Il prodotto Belvedere rientra nella categoria superpremium, una fascia creata appositamente per i distillati che puntano all’eccellenza, tenendo conto del terroir e di tanti piccoli dettagli, dalla coltivazione della segale Dankowskie fino alla scelta dell’acqua più pura.

 

Principale svantaggio

Trovare un difetto nel distillato è davvero difficile poiché ha un sapore avvolgente e piacevole, tuttavia se proprio vogliamo citare il classico pelo nell’uovo, potrebbe rivelarsi un po’ blanda per chi è abituato a prodotti molto forti.

 

Verdetto 9.6/10

L’attenzione agli ingredienti rende questa vodka una delle migliori sul mercato. Non rientra, proprio per questo motivo, tra i prodotti con il prezzo più basso ma spendere qualcosa in più è vivamente consigliato, soprattutto se volete aggiungere un pezzo da novanta alla vostra collezione o avete intenzione di fare un regalo a un appassionato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Superpremium

La Polonia è tra i primi produttori di vodka al mondo, e quella che abbiamo preso in esame nella nostra recensione è la celebre Belvedere. Viene distillata a partire dalla segale Dankowskie Gold Rye, coltivata nella regione della Masovia, quindi intimamente collegata al territorio polacco, e acqua estremamente pura che viene attinta da pozzi che scendono in profondità, subendo poi ulteriori processi di filtraggio per eliminare qualsiasi impurità.

Prima che il brand si dedicasse alla produzione di questo distillato, il concetto stesso di territorio e provenienza degli ingredienti era estraneo al mondo della vodka, qualcosa che potremmo trovare in relazione al vino, tuttavia i mastri distillatori del brand hanno voluto dimostrare come la scelta di ingredienti di qualità potesse restituire al consumatore una sensazione di netta separazione tra prodotti di fascia medio bassa e quelli premium.

La distilleria di Polmos Żyrardów, dove viene realizzata, è attiva fin dal 1910 e recentemente ha dimostrato una grande attenzione al processo produttivo ecosostenibile, riducendo le emissioni di CO2 del 42% dal 2012. L’obiettivo, fissato per il 2022, è quello di ridurle dell’80% tramite un progetto rivoluzionario sviluppato in collaborazione con tre università polacche e supportato dalla commissione europea.

Caratteristiche

L’aspetto cristallino e limpido della vodka è esaltato dalla bottiglia trasparente e dalle finiture eleganti, sul vetro è rappresentato il palazzo presidenziale polacco, il Belweder da cui il brand prende il nome. Al naso si possono avvertire freschi sentori di vaniglia e fiori bianchi, con delle note delicate di pepe bianco mentre il palato è deliziato da un gusto cremoso e vellutato che indugia prima di sparire, lasciando un leggero retrogusto di mandorle e spezie. 

Si rivela una perfetta idea regalo per tutti i consumatori che apprezzano il distillato e vogliono assaggiare qualcosa di completamente diverso e che rientri in una categoria superiore rispetto alla media. La bottiglia qui analizzata ha anche vinto numerosi premi agli International Spirits Award, manifestazione internazionale che celebra i distillati migliori provenienti da tutto il globo. Aggiungerla alla propria collezione può essere un vero e proprio vanto, condividendo un bicchiere con gli amici durante occasioni speciali.

 

Mix

La vodka può essere bevuta e apprezzata anche da sola, soprattutto se parliamo di un distillato di classe come quello proposto da Belvedere, tuttavia è innegabile che riesca a esprimere al meglio le proprie caratteristiche in un drink studiato alla perfezione. Abbiamo dunque deciso di proporvi alcuni dei cocktail da realizzare con la vodka Belvedere, partendo da un classico come lo Spritz.

Per il Belvedere Spritz avrete bisogno di 30 ml di vodka, 30 ml di vermouth, soda e qualche fetta di pompelmo e un po’ di timo. In un bicchiere da spritz, generalmente un calice, aggiungete una quantità consona di cubetti di ghiaccio, versate poi gli ingredienti e completate con soda per riempire. Dopo aver mescolato leggermente aggiungete per decorazione le fette sottili di pompelmo e il rametto di timo.

I cetrioli fanno parte della dieta dell’Europa dell’Est e sono molto utilizzati come snack e negli aperitivi, vediamo dunque come realizzare il Belvedere Cucumber Spritz. Per la sua preparazione avrete bisogno di 30 ml di vodka, 30 ml di vermouth dry, soda e due fettine di cetriolo tagliate sottili. Nel classico bicchiere utilizzato per lo spritz aggiungete il ghiaccio e versate gli ingredienti, mescolando leggermente. A questo punto inserite le fettine di cetriolo nel bicchiere cercando di posizionarle in modo piacevole alla vista prima di servire il drink. Il vermouth si sposa con la vodka Belvedere, pertanto potrete creare altri drink scegliendolo come ingrediente da accoppiare al distillato.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI