Daiquiri: la ricetta del cocktail caraibico più amato di sempre

Ultimo aggiornamento: 05.12.21

Daiquiri Cocktail

Tempo di preparazione5 mins
 
Dosi per: 1 persona
 
Ingredienti:
  • 4,5 cl di Rum chiaro
  • 2 cl di succo di lime
  • 0,5 cl di sciroppo di zucchero
 
Da servire con:
  • Crostacei
  • Pesce al forno
  • Carni bianche
  • Piatti a base di pasta sfoglia
 

Il Daiquiri è il cocktail simbolo dei Caraibi, reso celebre dallo scrittore Hemingway. Della ricetta classica esistono numerosi varianti altrettanto gustose e degne di nota, ma noi oggi vi proponiamo quella originale che si prepara con rum bianco, succo di lime e sciroppo di zucchero.

 

Se siete alla ricerca di una miscelazione perfetta per rendere speciale il vostro aperitivo, tra le numerose ricette di cocktail esotici che meritano di essere prese in considerazione per la facilità di esecuzione e il gusto unico, spicca sicuramente quella del Daiquiri, un long drink di fama internazionale entrato di diritto tra i miti della mixology. Il suo nome trae origine da un piccolo villaggio nei pressi di Santiago di Cuba e, nonostante preveda l’impiego di pochi ingredienti, vanta una complessità di sapori e aromi che avvolge tutto il palato rilasciando un gradevole tocco di dolcezza.

Perfetto per un aperitivo informale o come after dinner, si rivela estremamente facile da preparare in casa proprio perché necessita di soli tre elementi chiave: rum bianco, succo di lime e sciroppo di zucchero, da agitare per non meno di 10 secondi in uno shaker e servire in una coppetta da cocktail ben fredda.

Storia e origini del Daiquiri

Sebbene le ipotesi in merito alla nascita del Daiquiri siano davvero numerose e forse anche un po’ fantasiose, quel che è certo è che questo iconico cocktail a base di rum trovò un grande promotore in Costante Ribalaigua, un esperto bartender del bar Floridita de l’Avana, che fu poi soprannominato “La Cuna del Daiquiri” (la culla del Daiquiri).

Chi viaggia a Cuba non rinuncia, infatti, a bere il Daiquiri in questo famoso locale, che ha visto tra i suoi clienti anche personaggi illustri come lo scrittore statunitense Ernest Hemingway, il quale lo citò addirittura in una sua opera con la frase: “My mojito at La Bodeguita, my daiquiri at El Floridita”.

Dalla ricetta base sono, poi, nati altri cocktails che prevedono l’aggiunta di succhi di frutta e prendono giustappunto il nome dal tipo di frutto impiegato per la loro preparazione, come il Banana Daiquiri e lo Strawberry Daiquiri. Inoltre, esiste anche una variante estiva più rinfrescante – il Frozen Daiquiri – che utilizza il ghiaccio tritato.

 

Come preparare il Daiquiri Cocktail originale

Se tutto questo parlare di cocktail con rum e drink caraibici vi ha fatto venire sete, allora è arrivato il momento di scoprire come si prepara il Daiquiri originale in modo che possiate soddisfare la vostra voglia di bere in compagnia.

Per prima cosa riponete la coppetta da servizio nel freezer per farla raffreddare e, nel frattempo, mettete alcuni cubetti di ghiaccio nello shaker. Poi, unite il rum, lo sciroppo di zucchero e il succo di lime appena spremuto e filtrato, chiudete il coperchio e shakerate il tutto per non più di una decina di secondi. A questo punto, prelevate il bicchiere dal congelatore, versate il drink al suo interno filtrandolo con uno strainer e servite.

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI