Ricetta e consigli per preparare il Mai Tai a casa

Ultimo aggiornamento: 05.12.21

 

Come preparare un Mai Tai perfetto

Tempo di preparazione5 mins
 
Ingredienti:
  • 4 cl di rum chiaro
  • 2 cl di rum scuro
  • 1,5 cl di Orange Curaçao
  • 1,5 cl di orzata o sciroppo di mandorle
  • 1 cl di succo di lime
 
Per guarnire:
  • 1 spicchio di ananas
  • 1 rametto di menta
  • 1 scorza di lime
 
Da servire con:
  • macedonia di frutta
  • carni bianche
  • finger food
  • pietanze piccanti
  • paella mista
  • jalapenos fritti

Volete realizzare un Mai Tai perfetto per sorprendere i vostri ospiti? Ecco la ricetta originale con ingredienti, dosi e metodologie di costruzione per ottenere un risultato degno di un barman professionista.

 

Tra i numerosi cocktail estivi che hanno saputo ritagliarsi uno spazio nel mondo della mixology, il Mai Tai è, a oggi, uno dei più diffusi per il suo sapore deciso e il gradevole retrogusto fruttato. Il segreto alla base della sua preparazione è sicuramente la qualità del rum, che oltre a essere l’ingrediente principale della ricetta, contribuisce a dare corpo e aromaticità alla bevanda, stemperando la dolcezza esasperante dell’Orange Curaçao e dello sciroppo di orzata.

Quanto alle origini, si narra che il Mai Tai vide la luce nel 1944 al Trader Vic’s, un ristorante polinesiano di Oakland, in California. A miscelarlo fu il barman Victor J. Bergeron che lo ideò in onore di alcuni suoi amici che erano appena rientrati da Tahiti. Da quel momento, il cocktail ci mise davvero poco a decollare e in breve tempo approdò in tutti i bar della California, ma fu reso ancora più celebre dal film con Elvis Presley “Blue Hawaii” nel 1961.

Oggi viene proposto soprattutto dopo cena, eventualmente accompagnato da una preparazione a base di frutta, oppure come classico drink da bordo piscina durante le feste, gli aperitivi o per le occasioni speciali. Anche se c’è chi preferisce allungarlo con del succo di arancia o ananas, noi oggi vogliamo rimanere fedeli alla tradizione proponendo a tutti i nostri lettori la ricetta originale del cocktail tropicale più amato e famoso al mondo.

Procedimento

Come la maggior parte dei cocktail forti dall’elevata gradazione alcolica, anche il Mai Tai va preparato in un tumbler alto al cui interno si mettono dei cubetti di ghiaccio e un po’ di granatina, anche se quest’ultima aggiunta non viene contemplata nella ricetta tradizionale. Se preferite, potete anche inserire gli ingredienti direttamente nello shaker e agitare il tutto per 7-8 secondi prima di versare il drink in un bicchiere highball o in un Tiki Mug, ossia le tipiche tazze in ceramica ispirate alle divinità Maori.

Come dicevamo, la preparazione del Mai Tai è relativamente semplice e alla portata di tutti, purché si presti attenzione a versare il rum scuro solo alla fine per attenuare il bombardamento concentrato di aromi degli altri distillati.

Dunque, ricapitolando, riunite tutti gli ingredienti (a eccezione del rum scuro) nel tumbler e aggiungete ghiaccio a piacere. Mescolate con uno stirrer – il tradizionale cucchiaio da cocktail a gambo lungo – fino a che il colore non diventa omogeneo. Quindi filtrate il drink direttamente nell’highball o nel tiki e versate il rum scuro a filo senza mescolare. Decorate con lo spicchio di ananas, la scorza di lime, il rametto di menta e servite.

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI