The Kraken Black Spiced – Recensione

Ultimo aggiornamento: 03.03.21

 

Principale vantaggio 

Black Spiced è un rum unico, non particolarmente costoso e in grado di prestarsi alla mixologia in maniera eccellente grazie alle note fortemente speziate. La bottiglia fa inoltre un notevole effetto e può essere presa in considerazione come idea regalo.

 

Principale svantaggio

Come rum da degustazione potrebbe non reggere il confronto con i veri “mostri sacri” del genere. Se siete in cerca di una forte carica alcolica potrebbe non essere adatto alle vostre esigenze.

 

Verdetto 9.8/10

Il rum proposto da The Kraken è una vera e propria novità che gli amanti dei distillati più classici dovrebbero provare almeno una volta. Non è detto che piaccia a tutti, d’altronde ha note speziate che potrebbero infastidire alcuni consumatori, tuttavia rappresenta qualcosa di differente che non potete lasciarvi sfuggire.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

La leggenda

Il brand The Kraken è stato creato nel 2010, una realtà estremamente recente dunque che ha travolto il mercato con un rum (lista dei migliori prodotti) speziato e dall’iconografia decisamente accattivante. Il nome stesso deriva del mitologico mostro marino, una bestia le cui fattezze ricordano quelle di un calamaro gigante che dovrebbe vivere nelle profondità del mare. Le leggende sul kraken si sono moltiplicate tra il diciassettesimo e il diciannovesimo secolo, tuttavia i numerosi avvistamenti potrebbero essere frutto della fantasia dei marinai o incontri con calamari colossali che effettivamente popolano gli abissi ma sono stati catalogati solo a partire dal 1925.

Ad attrarre i consumatori, quindi, troviamo una leggenda ben consolidata ma anche una confezione curata fin nei minimi dettagli. La bottiglia di colore completamente nero è stata modellata su veri contenitori di rum dell’epoca vittoriana, con due maniglie laterali che servivano per appenderle evitando che queste cadendo si rompessero, sull’etichetta è poi riportata l’iconografia tipica del Kraken, un cefalopode dall’aspetto minaccioso.

Caratteristiche

Le tipologie di rum vendute sono due, il Black Roast con sentori di caffè e il Black Spiced, quello che abbiamo qui preso in esame, che matura per un periodo che va da 12 a 24 mesi in botti di quercia. Il colore è scuro, per ricordare l’inchiostro usato come meccanismo di difesa dai cefalopodi, al naso si avvertono forti odori di spezie, tredici differenti per l’esattezza, e caramella mou mentre al palato si sprigionano aromi di vaniglia, zenzero e menta piperita, chiudendo poi su un finale pulito e deciso. 

Molto versatile e diverso da altre opzioni sul mercato, se non avete mai assaggiato rum con forte carica speziata, The Kraken Black Spiced potrebbe rivelarsi una vera e propria sorpresa, piacevole per molti utenti, anche quelli più inesperti.

 

Cocktail

Se da un lato la degustazione del distillato può essere effettuata tranquillamente con un po’ di ghiaccio, bevendolo quindi liscio oppure on the rocks, molti utenti sottolineano come la vera natura del Kraken sia quella di essere mescolato per ottenere drink travolgenti con punte di spezie che accarezzano il palato. Tra quelli consigliati dallo stesso brand abbiamo il Red Eyed Kraken, con una parte di Black Spiced, un po’ di Kraken Black Roast e una punta di espresso freddo, aggiungendo infine un pizzico di pepe di Cayenna. Potrete inserire tutti gli ingredienti in uno shaker, qualche cubetto di ghiaccio e mescolare energicamente per venti secondi circa. Al termine filtrate il tutto in un bicchiere da shot e servite ai vostri amici.

Fruttato e aromatico è invece The Kramble, con una dose generosa di Black Spiced, un po’ di succo di limone e infine crème de cassis e qualche mora scura. In un bicchiere old fashioned schiacciate qualche mora sul fondo, mescolate gli ingredienti in uno shaker con ghiaccio a pezzi e poi versate il tutto nel bicchiere senza filtrare. Aggiungete qualche mora sui pezzi di ghiaccio e avrete il vostro cocktail pronto da servire.

Le idee per sfruttare questa bevanda sono numerose, abbiamo anche qualche cocktail più semplice da realizzare come il Kraken Repellant, variante del classico Cuba Libre e che necessita di 3 cl di rum, 9 cl di cola e per concludere una fetta di lime, oppure il Perfect Storm, realizzato con 3 cl di rum, 9 cl di ginger beer e l’immancabile fettina di lime che dà sapore e colore. Grazie al costo contenuto del distillato potrete sbizzarrirvi nel creare nuovi cocktail senza preoccuparvi di sprecare una bottiglia pregiata.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments