Zacapa Centenario 23 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 03.03.21

 

Principale vantaggio

Se al naso lascia intuire una elevata dolcezza, quando il distillato viene assaggiato rivela in realtà un carattere deciso, complesso e per nulla stucchevole. Si tratta di uno dei migliori rum attualmente sul mercato, in grado di appassionare sia esperti sia principianti.

 

Principale svantaggio

Il prezzo potrebbe rivelarsi un po’ troppo alto per alcuni utenti, soprattutto quelli più puntigliosi che vedono ormai nel rum Zacapa un prodotto dalla natura quasi industriale e poco artigianale.

 

Verdetto 9.9/10

Se tralasciamo il costo della bottiglia, solo leggermente più alto della media, il rum Zacapa Centenario 23 è un distillato eccellente, da utilizzare sia come meditativo sia per creare cocktail originali e arditi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Zacapa

Il nome del brand viene da un piccolo comune guatemalteco, Zacapa, fondato durante la colonizzazione spagnola ma che acquisì il nome attuale nel 1876. Per festeggiare il centenario della cittadina nel 1976 venne dato il nome Zacapa al rum prodotto localmente e da allora si è diffuso a livello internazionale divenendo uno dei distillati più apprezzati grazie al suo sapore unico e indimenticabile. Tra le offerte della compagnia troviamo degli extra old, edizioni speciali e premium, tuttavia il prodotto più famoso è senz’altro Zacapa Centenario 23, che abbiamo dunque deciso di analizzare nella nostra recensione.

Rum guatemalteco

Zacapa Centenario 23 nasce dall’unione di diversi rum (ecco la lista dei migliori prodotti) invecchiati da un minimo di 6 a massimo 23 anni in botti che precedentemente usate per contenere sherry e whisky. Tale procedimento avviene A Quetzaltenango, in Guatemala a un’altezza di oltre 2.300 metri sul livello del mare. L’aspetto è ambrato tendente al mogano scuro, segno della elevata maturazione degli ingredienti, al naso si possono avvertire note dolci provenienti dallo zucchero di canna ma che virano verso aromi di cioccolato fondente e cacao. 

Questi sentori potrebbero immediatamente spaventare, poiché ci si aspetta un rum stucchevole di cui si può bere al massimo un piccolo assaggio, tuttavia la sorpresa arriva quando al palato si presenta secco e legnoso, lasciando spazio solo successivamente a qualche gradevole elemento dolce come sentori di frutti tropicali. Sul finale non lascia aromi estranei e la sua viscosità lo rende estremamente piacevole. 

Per la sua unicità si è accaparrato numerosi premi ai World Rum Awards, conquistando la medaglia d’oro per ben due anni di seguito prima di vincere, nel 2020, quella di bronzo. Andando indietro nel tempo, è stato anche il primo rum a essere inserito nella Hall of Fame del Festival Internazionale del Rum, perciò se vi ritenete esperti della bevanda non potete assolutamente lasciarvi sfuggire Zacapa Centenario 23.

 

Mixologia

Gli ambienti più elitari, frequentati dagli amanti del rum, potrebbero inorridire al pensiero di mescolare Zacapa Centenario 23 con della cola o altri ingredienti, tuttavia, per quanto sia un perfetto distillato da meditazione e riesca a dare grandi soddisfazioni se bevuto liscio a piccoli sorsi per avvertire tutta la sua complessità, nulla vieta di creare cocktail con la bevanda. Bisogna infatti ricordare che un cocktail realizzato con alcol scadente, non diviene per magia un buon mix ma resterà comunque mediocre. Diverso è invece il risultato quando si sfrutta una base premium come Zacapa, per dar vita a dei drink unici e indimenticabili, vediamone dunque qualcuno insieme.

Partendo da qualcosa di semplice, abbiamo il Rum Old Fashioned, da servire in un bicchiere omonimo, per la sua realizzazione avrete bisogno di 50 ml di Zacapa, qualche goccia di angostura, un cubetto di zucchero, una ciliegia e una fetta d’arancia. Inserite dunque nel bicchiere il cubetto di zucchero, aggiungendo l’angostura per dissolverlo. Successivamente tocca al ghiaccio, da inserire in quantità che preferite, per poi versare il rum e decorare il tutto con la ciliegia e la fetta d’arancia.

Aroma è invece un drink per tutti coloro che vogliono esaltare le note dolci del rum e necessita di 50 ml di Zacapa, 10 ml di liquore al caffè, 10 ml di orzata, 18 ml di crema di cocco e due chicchi di caffè per guarnire. Versare tutti gli ingredienti, a eccezione della crema di cocco, in uno shaker con ghiaccio e agitare energicamente per almeno una ventina di secondi. Filtrate il tutto in un bicchiere da cocktail e shakerate a parte la crema di cocco che deve essere aggiunta successivamente per dare cremosità. In conclusione guarnite con i chicchi di caffè prima di servire.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments